La Thai International serve diversi aeroporti nazionali, ma molti turisti preferiscono viaggiare sui confortevoli autobus o in treno. Gli autobus sono spaventosamente (in tutti i sensi) veloci e sono sempre dotati di aria condizionata e di altri comfort. I treni sono comodi, frequenti, piuttosto puntuali, non molto cari, ma un po' troppo lenti.

 

A Bangkok e negli altri capoluoghi di provincia si possono noleggiare automobili, fuoristrada, furgoncini. Nelle città più turistiche si noleggiano anche motociclette. Per spostarsi in città o per brevi distanze fuori città si usano taxi, 'tuk-tuk' (risciò a motore), ''samlor' (risciò a pedali) e 'songthaew' (camioncini). A Bangkok i taxi hanno quasi tutti il tassametro; i songthaew normalmente viaggiano su percorsi fissi e con tariffe fisse; prendendo il taxi per percorsi extraurbani, il samlor e il tuk-tuk, invece, dovete contrattare il prezzo e stabilire con esattezza la tariffa prima di partire. Un'altra alternativa è affittare una bicicletta: per gustare con tutta calma il panorama del paese.